lunedì 16 giugno 2014

I 10 motivi per cui tifo calcio solo ai Mondiali (2014)



  1. Perché non volevo essere una parte di quei 397 mila esseri umani che in quello stesso momento stavano guardando "Top model per caso" su Italia 1.
  2. Perché Sky vende il pacchetto per i Mondiali e poi mostra le partite in chiaro sui suoi canali quando ce li ha anche la Rai, giusto per sottrargli pubblico e io questo genere di cose le adoro.
  3. Perché devo far tirare le cuoia al Carrefour. Lo sapete che il premio "in palio" potenziale per questa cosina del "Risparmio Mondiale" che si sono inventati è di circa 20 milioni di euro
  4. Perché Salvatore Sirigu para con i pugni come facevo io alle elementari (eventualità remota, le altre le prendevo direttamente in faccia).
  5. Perché è l'unica occasione in cui guardo in tv un evento sportivo e mi viene la classica ansia per cui una parte di me ci tiene davvero. Ricordo emozioni simili solo alle olimpiadi di Torino 2006 durante gli appassionanti incontri di curling.
  6. Perché ci possiamo togliere qualche bel sassolino dalle scarpe.
  7. Perché le aziende spendono un sacco di soldi una volta nella vita per avere degli spot dentro quella fascia, come quella con Kabir Bedi per la Unipol. C'è dal 2013 questa porcheria e sono già morti 10 copyrighter, molti di più dopo ieri sera.
  8. Perché voglio vedere Gabriel Paletta che si rassegna alla sua calvizie e si rasa finalmente quel buco rosa che ha in testa. Possibile che nessuno glielo dica? Mi sento come quando vedevo i peli nelle orecchie di Elio a X Factor, per dire.
  9. Perché è la metafora del nostro essere italiani. Facciamo le cose per bene solo quando ci sentiamo in pericolo. Ci conferma che non cambiamo mai. Siamo sempre i soliti idioti.
  10. Perché Mario Balotelli, potete dirgli quello che volete, ma è senza dubbio e incertezza uno di noi.