martedì 30 aprile 2013

Nell’NBA, io sono solo l’unico che ha fatto coming out


Parole molto toccanti per il coming out di Jason Collins, giocatore di basket NBA, in una lettera di copertina scritta per Sports Illustrated. Ecco un piccolo estratto:
Nessuno vuole vivere nella paura. Ho sempre avuto paura di dire la cosa sbagliata. Non dormo bene. Non l’ho mai fatto. Ma ogni volta che lo dico a un’altra persona, mi sento più forte e dormo un po’ più profondamente. Ci vuole moltissima energia per custodire un così grande segreto. Ho sopportato anni di miseria e ho passato lunghi periodi a vivere in una bugia. Ero certo che il mio mondo sarebbe caduto a pezzi se qualcuno l’avesse saputo. Eppure quando ho riconosciuto la mia sessualità mi sono sentito “completo” per la prima volta. Avevo ancora lo stesso senso dell’umorismo, le stesse stravaganze: i miei amici sono rimasti dalla mia parte.
La lettera completa, in italiano, su IlPost.it 
Per gli impallinati con l'inglese ecco la lettera da Sports Illustrated